Delibera 243/2013/R/eel

Ulteriori interventi relativi agli impianti di generazione distribuita per garantire la sicurezza del sistema elettrico nazionale. Modifiche alla deliberazione dell’autorità per l’energia elettrica e il gas 84/2012/EEL

In data 6 giugno 2013 è stata pubblicata sul sito internet dell’autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico la deliberazione 243/2013/R/EEL “Ulteriori interventi relativi agli impianti di generazione distribuita per garantire la sicurezza del sistema elettrico nazionale. Modifiche alla deliberazione dell’autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico 84/2012/EEL” che modifica la deliberazione 84/2012/EEL

Documento della Delibera 243

I produttori devono adeguare alle prescrizioni di cui al paragrafo 5 dell’Allegato A70 al Codice di rete:

  1. entro il 30 giugno 2014, gli impianti di produzione di energia elettrica di potenza superiore a 20 kW già connessi alla rete di bassa tensione ed entrati in esercizio alla data del 31 marzo 2012, nonché gli impianti di potenza fino a 50 kW già connessi alla rete di media tensione ed entrati in esercizio alla medesima data;
  2. entro il 30 aprile 2015, gli impianti di produzione di energia elettrica di potenza superiore a 6 kW e fino a 20 kW già connessi alla rete di bassa tensione ed entrati in esercizio alla data del 31 marzo 2012.

In particolare, in relazione alle prescrizioni relative alla frequenza ivi contenute, in deroga a quanto previsto dal medesimo paragrafo 5 dell’Allegato A70, i predetti impianti dovranno rimanere connessi alla rete almeno all’interno dell’intervallo di frequenza 49 Hz – 51 Hz, fermo restando quanto previsto dai commi 6.3 e 6.3bis. Nel caso di impianti di produzione tradizionali, i produttori sono tenuti ad adeguare il funzionamento degli impianti alle prescrizioni del paragrafo 5, del medesimo allegato esclusivamente entro i limiti consentiti dalle macchine rotanti già installate.

La trasmissione della documentazione potrà avvenire mediante pec produttori@pec.devalspa.it (è consentito l’invio solo da altra casella di posta certificata) o, in alternativa, mediante posta raccomandata alla sede di Deval S.p.A. a s.u., scaricando i pdf di seguito allegati e allegando una dichiarazione sostitutiva di atto notorio redatta, ai sensi del D.P.R. 445/00, da un responsabile tecnico di impresa installatrice abilitata o da un professionista iscritto all’albo profession ale secondo le rispettive competenze, attestante quanto previsto dall’art. 5bis.3 della deliberazione 84/2012/R/EEL come modificata dalla deliberazione 243/2013/R/EEL.