Connessione

Nuova modalità di presentazione delle domande di connessione.

Dal 1° gennaio 2014 le nuove domande di connessione e tutte le successive informazioni necessarie per la gestione dell’iter di connessione dovranno essere inviate esclusivamente attraverso la procedura online.

Pertanto a partire da tale data non saranno più ammesse le domande presentate attraverso le procedure tradizionali (i.e. cartacea, pec, consegna a mano).

 

Coordinate bancarie e postali per pagamenti

  • Bollettino di conto corrente postale
    • intestato a: Deval Spa
    • conto corrente: 87736120
    • causale di versamento:  indicare il codice di rintracciabilità e il Codice fiscale o la Partita Iva del Produttore.
  • Conto corrente bancario Banca Intesa - Gruppo Intesa San Paolo
    • intestato a: Deval Spa
    • IBAN: IT59P0306901205100000065389 BIC:BCITITMM
    • causale di versamento:  indicare il codice di rintracciabilità e il Codice fiscale o la Partita Iva del Produttore.

Modello unico

ITER SEMPLIFICATO PER L’INOLTRO DELLE DOMANDE DI CONNESSIONE

Ai sensi dell’art.2 del DM del 19 Maggio 2015 e ai sensi della Deliberazione dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico n. 400/2015/R/eel del 30 luglio 2015, gli impianti fotovoltaici che potranno accedere all’Iter di connessione semplificato sono quelli aventi tutte le seguenti caratteristiche:

  1. realizzati presso clienti finali già dotati di punti di prelievo attivi in bassa tensione;
  2. aventi potenza non superiore a quella già disponibile in prelievo;
  3. aventi potenza nominale non superiore a 20 kW;
  4. per i quali sia contestualmente richiesto l'accesso al regime dello scambio sul posto;
  5. realizzati sui tetti degli edifici con le modalità di cui all'articolo 7-bis, comma 5, del decreto legislativo n. 28 del 2011;
  6. assenza di ulteriori impianti di produzione sullo stesso punto di prelievo.

A partire da gennaio 2016 il Portale Produttori di Deval avrà un servizio dedicato all’inoltro delle domande di connessione in Iter Semplificato.